Chefs for Life x AIL Bologna – Le stelle illuminano la ricerca – 10 novembre 2022 – Bologna Pubblicato il 24/01/2023

Per concludere questa emozionante stagione di Chefs for Life, le stelle si sono riunite a Bologna, al ristorante La Porta, per una serata tutta dedicata alla ricerca.

 

Questa volta Chefs for Life volge il suo sguardo verso un obiettivo come quello della ricerca che guarda al futuro e dedica l’ultimo evento ad AIL Bologna e al sostegno della ricerca sulle terapie cellulari avanzate (CAR-T) in ematologia.

 

Una causa importante, che ha visto risultati altrettanto importanti con una donazione di oltre 20.000 euro.

 

La serata è iniziata con l’aperitivo e la degustazione delle prelibatezze degli Chefs Zuterni (La Pedrera-Soncino), Bertani (QBduepuntozero – Salò), Savic e Jankovic (Lafayette – Belgrado) e D’Aiello (La Porta – Bologna).

 

Gli ospiti si sono poi accomodati nella sala principale del ristorante, una sala sontuosa ed elegante, dal soffitto irraggiungibile che fa da vera e propria porta alla città di Bologna.

Lo Chef Léveillé (Miramonti l’altro – Concesio) ha dato il via ad una serie di piatti unici come la tartare dello Chef Saporito (La leggenda dei frati – Firenze) o il risotto dello Chef Quadrio ( Portrait – Milano) o ancora I Paccheri dello Chef Cerea (Da Vittorio – Brusaporto) e secondi preparati dallo Chefs Fezzardi (Esplanade- Desenzano) e dallo Chef Cahssai (Atman- Lamporecchio).

Per concludere al meglio, accompagnati dal caffè di Antica Tostatura Triestina, sono stati serviti il magico predessert della Pastry Chef Debora Vena (Pasticceria Chocolat – Vago) e il “There’s always hope” di Iginio Massari.

Ad allietare ancora di più la serata c’è stato un momento tutto dedicato al comico Andrea Fratellini ed un momento dedicato all’asta di beneficenza dove a farla da padrone c’era una maglia autografata dal campione mondiale di tennis Novak Djokovic. Per concludere il tutto, un buon bicchiere di gin.

 

Queste cene però vanno oltre alla straordinaria esperienza culinaria, sono soprattutto beneficenza. Ed è proprio del valore della beneficenza e della ricerca che hanno parlato i diversi ospiti della serata: l’assessore alle politiche della salute dell’Emilia Romagna Raffaele Donini, la direttrice del Policlinico Sant’Orsola Chiara Gibertoni e il direttore dell’istituto di ematologia “E. e A. Seràgnoli” Michele Cavo.

Ai loro interventi, oltre a quello di Diego Toscani, si sono uniti quello del presidente di AIL Bologna, Gaetano Bergami, e quello di Michele Grazioli, giovane imprenditore italiano a capo di Vedrai. Un intervento però è stato ancora più toccante degli altri, quello della Dott.ssa Bonifazi: con la coscienza di chi sà, ha parlato della lotta della ricerca e di come questa non sia facile, perché sempre accompagnata dalla sofferenza; ma la ricerca è fondamentale perché è “una scommessa per la vita” e l’obiettivo della Dott.ssa Bonifazi e del suo team é proprio quello di dare spazio ad una ricerca che non dimentichi nessuno, nemmeno le malattie rare grazie anche alla terapia CAR-T.

Sfoglia la Gallery

CHEFS FOR LIFE è un evento che vuole diventare movimento: un movimento che coinvolga tutta l’energia positiva che ruota attorno al “concetto di cibo” per trasformarla in solidarietà.

Contattaci Ora!

Per info chiamare il: +390305780128

 

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright © 2022 – Chefs For Life
C.F. TSCDGI71L10B157G